Photogallery
E-Book
News
Home Chi siamo Progetti Link Utilities Contatti E-Book
 Chi siamo
Chi siamo >> Press

 

In questa sezione sono disponibili le nostre collaborazioni e le nostre segnalazioni nei quotidiani nazionali e riviste locali, nonchè con organi territoriali ed, in generale, con chiunque abbia interessi pertinenti al nostro operato. Ricordiamo inoltre che siamo eventualmente interessati a collaborazioni con riviste e testate giornalistiche. Di seguito si possono leggere citazioni dei suddetti articoli che si trovano invece in versione integrale allegati a fondo pagina.

 

"Evoluzione della domanda turistica e nuove forme organizzative dell'offerta turistica. Formule innovative dell'ospitalità, turismo all'aria aperta e problematiche urbanistiche"

  Arch. Gianfranco Casadei, Ravenna, 05-02-2016

 

"Tutto l'iter che si è affrontato è stato estremamente impegnativo in quanto si tratta di un progetto pilota, e va letto in positivo visto che si è trovato un comune accordo nonostante la molteplicità di enti coinvolti. (...) D'ora in poi avremo la strada spianata, poichè tutti i passaggi burocratici sono stati effettuati. Nel frattempo stiamo venendo incontro ad ulteriori richieste migliorative fatte dagli studi tecnici comunali, quali la predisposizione di una rete di fibre ottiche che consentono la connessione internet per gli stabilimenti così come la disposizione di nuovi impianti necessari alla fornitura del gas."

  Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, Cervia- Milano Marittima, 17-05-2008

 

Intervento dell'Arch. Gianfranco Casadei al seminario organizzato dalla federazione regionale sui Verdi nell'aula magna dell'ITC Compagnoni di Lugo "La città che cresce: la nuova legge urbanistica dell'Emilia Romagna spiegata da chi lavora ai primi piani strutturali comunali in fase di realizzazione della regione".

Arch. Gianfranco Casadei, Resto del Carlino, 16-05-2003

 

 "Si è voluto ottenere un luogo di tranquillità, legato alle tradizioni locali, dove trattenersi nel ricordo, nella meditazione e nella contemplazione. Un luogo dove la vita, le persone e la natura sono state poste al centro del progetto di ampliamento del cimitero: è nato così "il Giardino del Tempo"dove, lungo il percorso che raccorda i diversi livelli dell'area, si sono formate delle anse. Ad ognuna di queste corrisponde un esemplare di pianta autoctona o naturalizzata, importante per le forme di vita che può accogliere o per la gradevolezza dei cromatismi che la caratterizzano in una precisa stagione: il prugno da il fiore per la primavera, scelto per la sua esplosiva fioritura, la buddleja, detta anche albero delle farfalle, per l'estate; l'autunno è simboleggiato dall'acero campestre che in tale stagione assume una stupenda colorazione gialla mentre è il caco a rappresentare l'inverno che, pur affrontandolo con una precoce perdita del fogliame, mantiene a lungo i frutti sui rami. Inoltre sono state collocate alcune panchine sulle quali sostare per misurare lo scorrere del tempo attraverso la natura."

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, Ravenna, 29-05-2010

 

Il consiglio comunale e l'Ente del Parco del Delta lo scorso anno hanno approvato il progetto dell'architetto Aida Morelli ed il regolamento per l'assegnazione dei capanni.  "Abbiamo voluto mettere un pò d'ordine nei nostri canali, con regole precise, pur salvaguardando un pezzo d'identità del territorio. Riteniamo che il paesaggio sia migliorato e che le nuove strutture creino un tutt'uno armonico con l'ambiente. Anche il materiale utilizzato, il legno, è certamente ecologico."

Assessore all'Urbanistica Nevio Salimbeni sul progetto Morelli, Resto del Carlino, Cervia - Milano Marittima, 03-04-2007

 

Stamattina, nel gradone più alto  del Giardino delle Erbe di Casola Valsenio, viene inaugurato il Giardino Gessoso. Il progetto, dell'Architetto Aida Morelli, fa parte di un piano europeo di cooperazione tra nazioni che si affacciano sull'Adriatico in Italia e Slovenia. Per l'Italia partecipa anche la provincia che ha tra i punti di forza il parco regionale della Vena del Gesso romagnola, al quale si collega l'iniziativa del Giardino Gessoso.

Sauro Biffi, direttore del Giardino delle Erbe - Arch. Aida Morelli

 

Il progetto del centro è stato curato dall'arch. Aida Morelli dello Studio Arc Lab, che nella progettazione degli spazi si è ispirata agli elementi naturali tipici del territorio - sassi di fiume, bruchi, conchiglie, farfalle - che miscelati hanno ispirato una struttura aperta, versatile e funzionale.

"Una casa per le ecotecnologie", Corriere di Ravenna, 31-10-2012

 

Anche l'Architetto Aida Morelli è convinta che le periferie siano indistinte e senza qualità un pò ovunque. "Manca la ricerca del bello - dice - e ci vorrebbe più impegno,  ricerca e tempo da parte di chi progetta." E se definisce "brutto" viale Randi, in particolare in corrispondenza del Tribunale, e "compromessa" parte di via Trieste, apprezza, invece, la zona dell'Ex villaggio Anic ed alcuni accessi della città, come quello in zona Bassette, venendo dalla Romea. "L'utilizzo di materiali meno pregiati - conclude - non deve dare obbligatoriemente risultati pessimi. La vera sfida di un progettista è quella di realizzare qualcosa di bello con pochi soldi."

Arch. Aida Morelli in "Brutte le nostre periferie? Come in tante altre città!"

 

Durante la 2°giornata della Borsa del Turismo, si terrà, nel cuore della città Estense, un appuntamento rivolto al pubblico del domani: i bambini. E' importante che ai piccoli sia data la possibilità di conoscere il patrimonio artistico, sociale e culturale di cui dispone il nostro Paese. A fronte di questo, l'Architetto Aida Morelli presenterà alcuni progetti e realizzazioni per la fruizione turistica degli ambienti naturali.

100 Città d'Arte, Piazza Trento Trieste, Ferrara 26-5-2012

 

"Tenuto conto della rappresentazione allegorica in rapporto agli aspetti compositivi, la giuria - di cui l'Arch. Aida Morelli è presidente -  esprime parere unanime di apprezzamento per il carro "le colonne d'ercole" stimando in primis la corrispondenza chiara tra relazione scritta e realizzazione concreta. Inoltre, la chiarezza espressiva è incentivata dalla dinamicità strutturale, supportata in questo da una serie di contrasti opportuni (dualismo bianco/nero, colonna classica/torre futurista, materiali leggeri come le vele/strutture pesanti come le colonne). La perfetta compenetrazione ed omogeneità tra struttura formale e figuranti, infine, genera un efficace effetto di armonia ed equilibrio complessivo, il tutto reso comprensibile da un semplice quanto mimetico uso del colore sia dal punto di vista concettuale che estetico"

Estrapolazione de "Colonne d'Ercole sugli scudi" 

 

Con il presupposto che il pendolarismo balneare è un fenomeno sempre più esteso e fondato sull'accresciuta disponibilità di un mezzo individuale di trasporto, Casadei tiene a sottolineare come gli utenti della spiaggia siano promotori attivi del circuito di relazioni esistente sull0arenile e che se è vero che il turista pendolare raggiunge il litorale come in tempi passati si dirigeva al bar rionale il problema dei parcheggi diviene prioritario. Non essendo possibile fare sostare tutte le auto vicino agli stabilimenti balneari, l'area di pertinenza della spiaggia deve andare oltre i limiti riconoscibili della spiaggia stessa; e se questo da una parte potrebbe scontrarsi con esigenze ambientali, dall'altra richiede un servizio di collegamenti tra i parcheggi ed i bagni. 

Estrapolazione de "La spiaggia del domani", progetto dell'architetto Gianfranco Casadei

 

 

CITTA' DELLE COLONIE, LA PAROLA AI CREATIVI - "I comparti servono per innescare l'intervento, io lo trovo un buon modo per partire e per scongiurare ristrutturazioni nel deserto. Personalmente sono molto sensibile al tema dei bambini e non dovremmo dimenticarci che le colonie erano state realizzate proprio per dare la possibilità ai più piccoli di trascorrere una vacanza al mare"

Arch Aida Morelli, Resto del Carlino di Cervia- Milano Marittima

 

Quali sono le prospettive per il turismo e le valorizzazioni delle città? Nel convegno organizzato da Legambiente amministratori, esperti ed addetti ai lavori, si confronteranno sulle occasioni di rilancio delle città e del suo patrimonio culturale, per trasformare i tanti anonimi "non luoghi2 in spazi visibili.

Arch Gianfranco Casadei, Convegno Legambiente - Bologna

 

L'intervento di riqualificazione del giardino, progettato dall'Arch. Aida Morelli, e finanziato dal fondo Europeo di Sviluppo Rurale è teso a renderlo più bello, più accogliente e più funzionale per i visitatori. Il potenziamento della segnaletica ha reso fruibile il giardino liberamente nelle ore diurne a condizione siano mantenute le norme di buon senso e portando rispetto alle strutture ed alle piante esistenti. Inoltre la nuova camera delle meraviglie permetterà di scoprire una miriade di curiosità su piante ed animali del nuovo Giardino dei Profumi .

Arch Aida Morelli, Resto del Carlino di Ravenna

 

L'Architettura Fascista per molto tempo non è stata riconosciuta se non come simbolo del regime che la espresse."L'Architettura del Ventennio" a cura dell'Arch. Gianfranco Casadei, è una piccola antologia di alcune costruzioni realizzate dal regime di Mussolini  delle città di Ravenna, Rimini, Bologna, Forlì-Cesena e Ferrara.

Arch Gianfranco Casadei, La Repubblica di Bologna, 16-06-2009

 

La piazza di Anita, con l'ex casa del fascio diroccata e con l'ex scuola in stato di abbandono, era sensibilmente triste per chiunque vi porgesse lo sguardo. L'intervento di restauro ha portato agli antichi splendori questo scenario dimenticato creando un locale ricettivo nell'ex casa del fascio e un ostello con molti servizi integrati di intrattenimento ed accoglienza cicloturistica nell'ex scuola. Il progetto ha inoltre valorizzato l'area esterna con un giardino naturale fatto di piante autoctone ed orti attrezzati, nonchè la sistemazione razionale della piazza in modo tale da farlo divenire un luogo vivibile e socializzante.

Arch Mara Bottoni, Gentes di Alfonsine, Gennaio 2007

 

Nel suo anno di presidenza del Rotary Club della sezione di Cervia e Cesenatico, l'Arch. Aida Morelli ha deciso di intervenire, a complete spese del Club, sul reparto di vaccinazioni infantili dell'ospedale di Cervia, che non era certo adatto ad ospitare bambini alle prese con le prime punture a causa di un ambiente che invece di fornire sollievo, incuteva timore. Per aumentare l'agio dei più piccoli si è scelto di intervenire col colore attraverso l'uso di piastrelle dalle tinte vivaci, di muri disegnati e di simpatiche sedute a forma di animali. Si sono inoltre contattati esperti in clown terapia per portare la loro contagiosa allegria nel reparto.

Arch. Aida Morelli, Il Resto del Carlino di Cervia e Milano Marittima, 26- 1-2008

 

E' Aida Morelli, progettista del bosco, a raccontare in un video intervista, visibile sul canale youtube di Legambiente, le finalità dell'intervento che ha visto la creazione di un polmone verde di circa un ettaro, con la piantumazione di 1200 alberi e 2300 arbusti. "Oltre l'aspetto naturalistico - sottolinea l'architetto Morelli - l'intervento ha voluto recuperare anche l'aspetto storico e la memoria collettiva degli abitanti di Fusignano, ricreando il "Bosco del Marchese" che conobbe il periodo di massimo splendore di questo luogo".

Arch. Aida Morelli, Il Resto del Carlino di Lugo, 5-9-2012 (you tube, Legambiente bosco Fusignano)

 

Dal cinquecentesco molino molino di San Patrizio ci si protrae con lo sguardo fino a toccare gli ultimi lembi di quanto rimane dell'antico Po di Primaro, con le distese d'acqua della Valle Santa e dell'oasi naturalistico di Campotto: una delle zone  umide più vaste dell'Italia settentrionale  che, con i suoi boschi ed argini, costituisce l'ambiente ideale per molte specie di uccelli migratori. La realizzazione del progetto, sviluppato dall'Arch. Aida Morelli e finanziato per oltre il 40% dai programmi comunitari Leader Plus, si è appena conclusa. 

Comune di Conselice, Primo piano

 

Per il miglioramento della viabilità  nella Statale Adriatica, nel tratto Fosso Ghiaia - Cesenatico, è stata bandita una gara, svoltasi regolarmente, il  cui risultato ha affidato i lavori ai due ingegneri Giovanni D'Antonio e Carlo Michelacci e all'architetto Aida Morelli.  "Con questo incarico si avvia l'iter di una ristrutturazione  ispirata a principi unitari ed omogenei del tratto a sud della statale" dice l'assessore Minguzzi. Lo studio servirà a per rendere più uniforme la pianificazione urbanistica nei comuni attraversati dalla 16 e per guidare le future progettazioni.

Arch. Aida Morelli, Il Resto del Carlino di Ravenna, 15-10-1996

 

Una città ed un territorio, quello a Nord della provincia di Ravenna, in continuo ed instancabile dialogo tra terra ed acqua. Un rapporto che disegna una pianura ed un paesaggio ricco di testimonianze naturalistiche che, al di là del Torrente Sillaro, confina con una delle stazioni del Parco del Delta del Po. Per valorizzare questa situazione paesaggistica il Comune di Conselice ha progettato un percorso pedonale  e ciclabile che andrà in cantiere i prossimi mesi. Come spiega l'Architetto Aida Morelli, che ha curato il lavoro, "si tratta di un discorso di riqualificazione e di rilancio del territorio verso nuovi temi di sviluppo che non possono non prendere spunto dalla sua natura ed ispirarsi alle sue origini".

Arch. Aida Morelli,  Conselice

 

"Oggi, però, Anita si accinge a tornare agli onori della cronaca, grazie ad un progetto deliberato dal Comune di Argenta che, utilizzando finanziamenti dell'Obiettivo 2 di fonte comunitaria, prevede la ristrutturazione della ex-casa del fascio, che avrà una destinazione ricettiva (ristorante e sala conferenze), e della ex-scuola. che sarà trasformata in struttura albergiera (un ostello per giovani ecoturisti), con ufficio reception, 50 posti letto, un centro di ritrovo di ciclo-turisti che potrà avvalersi della locale palestra"

Arch. Mara Bottoni, Argenta

 

" 'L'architettura del Ventennio', curato dall'architetto Gianfranco Casadei, un'antologia delle costruzioni realizzate tra Bologna, Ferrara, Ravenna e Rimini, testimonianze di un passato a volte dimenticato, ma oggi rivalutato da storici e critici dell'architettura."

 Arch. Gianfranco Casadei, la Repubblica Bologna, 16-06-2009

 

 

"La  realizzazione del progetto, sviluppato dall'architetto Aida Morelli e finanziato per oltre il 40% dai programmi comunitari Leaders Plus, si è appena conclusa. (...) adesso nuovi sentieri bianchi di calcestre permettono di entrare e all'interno del Parco del Delta del Po, verso Campotto e Comacchio."

Arch. Aida Morelli, Conselice, 19-10-2006

 

 

"Stamattina nel gradone più alto del Giardino delle Erbe di Casola Valsenio viene inaugurato il Giardino Gessoso. (...) Il progetto, dell'architetto Aida Morelli fa parte di un piano europeo di cooperazione tra nazuioni che si affacciano sull'Adriatico. (...) Sarà inaugurato al termine di una serie di interventi con il saluto del presidente della Proviancia, Claudio Casadio. Seguiranno il giornalista Sandro Bassi, Aida Morelli e Sauro Biffi."

Arch. Aida Morelli, Casola Valsenio, Novembre 2012

 

"L'obiettivo del piano generale del traffico del '98 - spiega l'architetto Gianfranco Casadei, che collabora con Ascom alla proposta di suggerimenti da presentare al Comune - è di ridurre l'attraversamento della città per mezzo di circonvallazioni esterne."

Arch. Gianfranco Casadei, Ravenna, Resto del Carlino, 8-11-2001

 

"La Lega delle cooperative, unitamente alla tre Cooperative dei gestori degli stabilimenti balneari di Ravenna e Cervia ha presentato al vice presidente provinciale Albonetti, all'assessore provinciale Ciocca, agli assessori del Comune di Ravenna Ceroni e Martini e all'assessore cervese Gasperoni, uno studio (affidato all'architetto Casadei) sulla riqualificazione degli arenili."

Arch.  Gianfranco Casadei, Ravenna e Cervia

 

"Casola Valsenio: a Cervia ha destato interesse l'aiuola di Aida Morelli (...) Tra le aiuole allestite per 'Cervia Città Giardino' ha suscitato sorpresa e apprezzamento l'allestimento realizzato dalla Cooperativa Monatna Valle del Senio su progetto dell'architetto Aida Morelli."

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, 08-06-2013

 

"Aida Morelli di Arc Lab (Ravenna) ha invece descritto il caso del Parco vena del gesso romagnola, dove la parte ludica si integra con il paesaggio vincolato favorendone la lettura e fruizione naturalistica da parte dei bambini"

Arch. Aida Morelli, rivista ACER, Giugno 2013

 

"Papeete e Severi due bagni destinati a cambiare look (...) Aida Morelli ne ricostruisce brevemente la storia"

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, Cervia e Milano Marittima, 21-01-2008

 

"Piscine in spiaggia, vince Pinarella (...) Un megacomplesso superattrezzato sorgerà sulla spiaggia di Pinarella (...) La progettista Aida Morelli nella sua relazione tecnica scrive: 'Lo stabilimento è stato studiato secondo i più nuovi e diversificati modelli di vacanze in spiaggia dove tutti gli utenti possano trovare stimoli, svago e relax, dai più grandi ai più piccoli"

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, 10-09-2003

 

"Il nuovo 'lungomare' pronto entro l'estate (...) Aida Morelli ne ha disegnato piste, giardini e spazi gioco."

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, Cervia e Milano Marittima, 24-01-2008

 

 

"Apre i battenti il 'Bruco', una nuova casa per le farfalle (...) E' stata realizzata dall'architetto Aida Morelli sul progetto 'Lepidotteri e Biodiversità locale' del professor Marini dell'Università di Bologna"  

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, Cervia e Milano Marittima, 26-07-2013

 

"In Camerun ospedale made in Cesenatico. E' in corso di realizzazione con il sostegno dello studio di architettura Arc-Lab di Ravenna, la collaborazione tecnica del Comune di Cesena e la partecipazione della comunità locale di Fotouni in Camerun" 

Arc Lab,  Romagna Corriere Cesenatico, 08-10-2013

 

 "Il valore del suolo, il consumo di territorio in Emilia-Romagna e i piani della città. Città a consumo di suolo zero: la situazione a Ravenna" 

 

Arch. Gianfranco Casadei, Legambiente, Ravenna, 13-02-2014

 

"Decine di città parteciperanno all'edizione 2014 del 'Maggio in fiore' ... Casola Valsenio dedicherà la sua aiola a Galileo Galilei per celebrare il 450° anniversario della sua nascita" 

Arch. Aida Morelli, Resto del Carlino, Cervia e Milano Marittima, 05-04-2014

 

 

 "Nel cuore della riviera romagnola questo camping è energicamente autosufficiente grazie ad un grande impianto fotovoltaico" 

Arch. Mara Bottoni, Legambiente, Marzo 2014

 

 

"Percorsi ciclo pedonali, un piano per la sicurezza. L'amministrazione comunale argentana si è rivolta ad uno studio associato di architettura di Ravenna il quale, attraverso l'architetto Mara Bottoni, potrà attuare la messa in sicurezza dei percorsi pedonali" 

Arch. Mara Bottoni, la nuova Ferrara, Argenta, 02-06-2013

 

 

"Mostra mercato di piante ed essenze rare nella splendida cornice del Parco del Santuario di Valdragone" 

Arch. Aida Morelli, Arch. Mara Bottoni, fonti: Gardenia, inserto de La Repubblica, il Fo', Repubblica di San Marino, 24/25-05-2014

 


File Allegati
 Lungomare di M.Marittima-Intervento Arch.Morelli
 Legge Urbanistica - intervento dell'Arch.Casadei
 Giardino del Tempo - Intervento dell'Arch.Morelli
 Capanni da pesca - intervento sul Progetto Morelli
 Spiaggia del domani - Progetto dell'Arch.Casadei
 Città delle Colonie -Intervento dell'Arch.Morelli
 Convegno Legambiente - intervento Arch. Casadei
 Casola - Arch Morelli
 Architettura del Ventennio - Arch Casadei
 Anita - Arch Bottoni
 Reparto bambini Ospedale di Cervia - Arch Morelli
 Colonne d'Ercole - Arch Morelli
 Brutte periferie - Arch Morelli
 100 città d'Arte - Arch Morelli
 Bosco del Marchese - Arch Morelli
 Casa per le eco-tecnologie - Arch Morelli
 Giardino Gessoso - Arch Aida Morelli
 Percorsi Ciclabili Delta del Po - Arch Morelli
 Statale Adriatica - Arch Morelli
 Anita - Arch. Bottoni
 Anita1 - Arch. Bottoni
 Architettura del Ventennio - Arch. Casadei>
 Architettura del Ventennio 1 - Arch. Casadei>
 Conselice - Arch. Morelli
 Conselice 1 - Arch. Morelli
 Casola Valsenio - Arch. Morelli
 Conselice 2 - Arch. Morelli
 Traffico Ascom - Arch. Casadei
 Arenile - Arch. Casadei
 Cervia Città Giardino- Arch. Morelli
 ACER - Arch. Morelli
 Cervia Città Giardino 2- Arch. Morelli
 Anita 2 - Arch. Bottoni
 Giardino delle Erbe - Arch.Morelli
 Papeete&Severi - Arch. Morelli
 Pinarella - Arch. Morelli
 Lungomare- Arch.Morelli
 Giardino delle Erbe 1- Arch.Morelli
 Giardino delle Erbe 2- Arch.Morelli
 Bruco (Casa Farfalle) - Arch. Morelli
 Florea - Arch. Morelli, Arch. Bottoni
 Il valore del suolo - Arch. Casadei
 Cervia Città Giardino 3 - Arch: Morelli
 Ospedale - Arc Lab
 Camping Adriano - Arch. Bottoni
 Percorsi ciclo pedonali - Arch.Bottoni
 Evoluzione turistica - convegno febbraio 2016
 
   Arc•Lab Studio Associato Di Architettura - Via Magazzini Posteriori n.41, 48122 Ravenna (RA) - P.IVA 01252360399 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 16/10/2018